Spiritualità

Eppure qualcuno mi ama

12122929_741864692606138_4621768170138815546_n…”Eppure qualcuno mi ama…
Lassù come quaggiù”…
E’ questa la verità da dirsi ogni giorno.
Perchè è vero che per qualcuno siamo il primo pensiero del mattino.
E’ vero che chissà dove c’è chi spera di abbracciare qualcuno come noi.
E’ vero che c’è sempre chi senza di noi non potrebbe andare avanti allo stesso modo.
Siamo sempre amati. Ogni istante di ogni giorno.
E’ questa la verità…
Lassù come quaggiù…

(Patrizia Perotti)

Ho corso mille strade

12191553_746983708760903_7300991777608861084_nHo corso mille strade…
Molte delle quali promettevano scenari imperdibili,
ma erano solo vicoli ciechi…
Poi ho scorto una Luce lontana, e l’ho seguita…
E’ stata una strada in salita, e spesso ho creduto di non farcela.
Ma oggi so che l’unica via che ti salva la vita, è quella dell’Amore…
In ogni modo tu possa provarlo…

(Patrizia Perotti)

Voglio essere Amore

12193554_748895571903050_6818095715142197563_nVoglio essere Amore in ogni istante della mia vita…
Sentire dentro me quel fuoco ricco e caldo verso ogni creatura dell’universo!
Mi piace guardare ogni cosa con dolcezza e gratitudine.
Vedere il meglio negli altri, e scorgere così anche il mio.
Voglio sperimentare l’Amore in ogni mia azione, affinchè si propaghi, come un virus buono che sa contagiare di sorrisi e affetto.
Voglio essere Amore, perchè l’Amore è già dentro di me, è nato con me.
Io sono Amore!

(Patrizia Perotti)
(Foto di Lorenzo Perotti)

Tutto ciò che tu preghi

bambina_sotto_pioggiaTutto ciò che tu preghi con fervore, arriva sempre fino al Cielo…
Scavalca le nuvole, oltrepassa le stelle, rompe qualunque altra barriera possa esistere.
Perciò credi fermamente che le tue preghiere verranno esaudite, che le tue speranze non verranno tradite

(Patrizia Perotti)

Sul perdono

I-Max Nardo 5“Sul perdono”

…C’è molta confusione sul concetto del perdono…
Il perdono è la più alta forma d’Amore. Quando perdoniamo veramente qualcuno, perdoniamo noi stessi e permettiamo pace alla nostra anima.
Perdonare vuol dire lasciare andare il risentimento, e comprendere l’errore umano commesso. Significa liberarsi da una prigione, spezzare le catene opprimenti dell’odio.
Ma attenzione. Perdonare non vuol dire necessariamente riprendere i contatti con qualcuno che ci ha fatto del male, o fare finta che il dolore provato non sia mai esistito, o riprendere nella propria vita persone per cui non c’è più posto. Perdonare non vuol dire condonare. Tutto dipende dall’entità del danno ricevuto.
Il vero perdono non vuol dire accettare compromessi che non giovano alla nostra esistenza. Non vuol dire dare un colpo di spugna agli accadimenti, che piuttosto ci hanno insegnato con chi abbiamo a che fare.
Vuol dire semplicemente che nessun odio è dentro il nostro cuore, pur mantenendo le giuste distanze, mettendo sempre il rispetto di se stessi e degli altri al primo posto, pur cessando ogni tipo di contatto per il proprio bene.
Il vero perdono avviene dentro di noi e non presuppone gesti esteriori eclatanti.
Il perdono può essere comunicato o taciuto. L’importante è che sia veramente sentito. In qualunque modo sia vissuto, è un atto d’Amore immenso, un Dono, dove mettiamo un punto ad un brutto sentimento, senza necessariamente dover fare o aggiungere altro

(Patrizia Perotti)
(Foto I-Max Nardo, Siracusa)

Sugli Angeli terrestri

310469_135682153194434_438714007_n“Sugli Angeli terrestri”

Forse incontrerete, durante il vostro cammino su questa terra, delle persone fuori dal comune, che potreste definire speciali.
Le riconoscerete dalla capacità di aprire al mondo il loro cuore, dal coraggio che hanno avuto di essere fino in fondo se stessi, dal modo spontaneo che hanno di esprimere bontà e compassione, dalla lealtà che le contraddistingue, dalla passione che metteono in ogni singola cosa che fanno, dalla gentilezza che traspare in ogni loro azione.
Le riconoscerete perchè avranno saputo convertire le loro lacrime in sorrisi, le loro cadute, in occasioni per rialzare lo sguardo e guardare il cielo, i loro dolori, in concime atto a far germogliare un’interiorità più profonda.
Le riconoscerete per i loro abbracci capaci di sanare ferite, per i loro occhi in grado di illuminare il buio dell’anima, per le loro mani mai stanche di dare.
Se le incontrerete, sappiate che avrete camminato accanto ad un Angelo terrestre. Un Angelo che ha scelto di incontrarvi perchè ha sentito il richiamo della vostra anima, e che ha scelto di toccare il vostro cuore e di guarirlo.
Un Angelo che senza elogi e ricompense, ha scelto di vivere una vita come tutti noi, solo per spargere Amore incondizionatamente…

(Patrizia Perotti)

Pregate!

11695871_697378623721412_5777258890426474372_n“Pregate!”

Di qualunque religione siete,
qualunque sia il vostro Credo,
pregate!
La preghiera è vibrazione dell’anima che và al di là di voi stessi,
che risuona come un eco in tutto l’universo,
mettendovi in contatto con la parte più autentica di voi
donandovi ristoro e pace

(Patrizia Perotti)

error: Invece di copiare, CONDIVIDI !!