Ogni persona che incontriamo, ogni storia che viviamo, ci insegna qualcosa

Ogni persona che incontriamo, ogni storia che viviamo, ci insegna qualcosa.
Anche la peggiore relazione è arrivata per un motivo.
Continuare a focalizzare le proprie energie sul male che ci è stato inferto, non solo non lo cura, ma ci fa sostare dentro a un blocco sterile che non riesce a vedere il presente, nè procede in avanti.
Imparare da quanto ci è accaduto, vuol dire in certi casi apportare modifiche in noi stessi.
Sono quei casi in cui esiste una incoerenza buona: quella che trasforma le nostre rigidità, che plasma nuovamente le nostre convinzioni.
Nel cambiamento c’è vita. Ciò che non è morto si rinnova.
Rimanere ancorati a un sè troppo strutturato e immobile, guardando solo alle colpe altrui, costringe la nostra anima a riportarci sempre verso situazioni simili, a rivivere spesso gli stessi dolori,
poichè se non avremo imparato una lezione, la vita ce la riproporrà finchè non l’avremo appresa.
La lezione non è mai “Non fidarti più”. La vita ci vuole fiduciosi, sempre.
La lezione è che alcune nostre ferite, vecchie, dimenticate, non viste, hanno bisogno di cure. Hanno bisogno di noi, e di essere amate.
Il nostro compito con gli altri quindi è sempre quello di osservare, imparare e modificare.
Perchè nessuna cosa giunge a noi se non doveva insegnarci qualcosa

-Patrizia Perotti-

error: Invece di copiare, CONDIVIDI !!